Che è chiamata la dea del sesso

Speed Grapher: Episodio 02 Italiano - Soldi e gemiti

Pene a Krasnodar

Oltre ad essere conosciuta in letteratura, questa storia è famosa anche per le opere pittoriche e scultoree che sono state create. Ne è un esempio Antonio Canova, ma non solo. Narra del Dio Amore chiamato che è chiamata la dea del sesso Cupido e della bellissima Psiche. La leggenda narra di un re e di una regina, che avevano tre bellissime figlie. La più bella era la terza. Questa, che è chiamata la dea del sesso vendicarsi, decise di chiedere aiuto a suo figlio Amore.

La fiaba di Apuleio è leggermente differente dalla leggenda. Psiche è una fanciulla che, a causa della sua bellezza, viene addirittura chiamata Venere. Psiche adesso è prigioniera di Eros e del suo amore, anche se non ha mai visto il suo vero volto. Eros scappa e Psiche tenterà più volte il suicidio. Inizierà a cercare il suo sposo e arriverà al tempo di Venere, consegnandosi alla dea della bellezza. Venere sceglierà di sottoporre la bella Psiche a molte prove. Sarà lo stesso Eros che la aiuterà, in questo caso.

Alla fine, Psiche diventa la protettrice delle fanciulle e il racconto termina con un bel banchetto di nozze, dove vi è Bacco che fa da coppiere, mentre il dio Vulcano si occupa di cucinare il pranzo nuziale.

Successivamente nasce una figlia che verrà chiamata Voluttà, ovvero Piacere. Si tratta di una fiaba contenuta ne Le metamorfosi di Apuleio. Ha un significato, come è facile da intuire, allegorico. Il significato mistico della storia si intende anche dal nome Psiche che, appunto, vuol dire anima. Le prove che la donna deve superare nel corso della storia la porteranno ad una successiva purificazione, che coincide con la sua discesa negli Inferi. Entrambi gli amanti compiono degli sbagli, cui dovranno rimediare.

In seguito alla loro purificazione arriverà la salvezza. Il mito è stato di grande ispirazione a molti letterati, poeti e artisti, che ne hanno ripreso la fiaba originale per riscriverla, magari anche in versione romanzata. Il mito ha dato origine poi, nel corso degli anni, anche ad alcune opere liriche o drammatiche, come quelle di Manuel de Che è chiamata la dea del sesso, oppure di Salvatore Sciarrino. Anche Luciano De Crescenzo ne ha fatto il soggetto in uno dei suoi I miti greci, del Amore e Psicheleggenda amore psichestoria amore psiche.

Argomenti trattati Leggenda Amore e psiche storia Il mito. Accedi con. Acconsento alla creazione dell'account. Quando ti colleghi per la prima volta usando un Social Login, adoperiamo le tue informazioni di profilo pubbliche fornite dal social network scelto in base alle tue impostazioni sulla privacy.

Uno di questi è l'indirizzo email necessario per creare un account su questo sito e usarlo per commentare. Non acconsento Acconsento. Erika Vettori Articoli. Contatti: Mail. Leggi anche. Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai che è chiamata la dea del sesso partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Accetto Più informazioni sui cookie.