Come il ciclo dopo il primo supporto

INSEGRETO primo ciclo prima mestruazione

Sesso libero su Bukin luce

La mia intenzione in questo breve articolo è quella di fornire le nozioni base del ciclo dell'azoto in natura e in acquario di barriera. Ogni atomo di azoto "libero" tenderà a bilanciare la propria carica negativa, cercando di diventare più stabile e creando legami con atomi di idrogeno carichi positivamente. Entrambi queste processi si svolgono in ambiente ricco di ossigeno.

Gli scarti come il ciclo dopo il primo supporto metabolismo animale, la decomposizione di animali morti e i detriti vegetali marcescenti forniscono nuovamente attraverso la decomposizione, materiale organico e quindi AMMONIACA È un gas con formula no3 dal caratteristico odore,si trova in tracce minime nell'aria e nelle esalazioni vulcaniche; si forma, anche, nella putrefazione delle sostanze organiche. Risulta evidente come i batteri specializzati sono il motore di tutte le trasformazioni e processi che avvengono e l'azoto si muove in un ciclo che coinvolge terra e atmosfera, animali e vegetali.

In ogni ecosistema prende vita questo ciclo. I nostri reef non fanno eccezione. Sappiamo che esistono diverse zone nel reef, in cui cambiano prevalentemente quantità di luce, quantità di movimento e quantità cibo disponibile e di inquinamento inorganico presente nitrato e fosfato. Di conseguenza gli animali che popolano una zona avranno esigenze diverse da quelle che popolano le altre.

Allo stesso modo ci saranno diverse tipologie di acquari reef in cui si cercherà di riprodurre le varie zone esistenti con come il ciclo dopo il primo supporto caratteristiche fisiche e chimiche più idonee.

Il cibo fornito o i prodotti del metabolismo dei nostri pesci creano AMMONIACA È un gas con formula no3 dal caratteristico odore,si trova in tracce minime nell'aria e nelle esalazioni vulcaniche; come il ciclo dopo il primo supporto forma, anche, nella putrefazione delle sostanze organiche.

Una parte di nitrato viene poi "denitrificato "nelle parti piu interne delle rocce vive, prive di ossigeno ma cominque si tratta di una quantità limitata. Qui ci si ferma con la chimica del ciclo. La quantità di inquinanti presenti renderà una vasca più adatta ad alcune specie animali piuttosto che ad altre. Una vasca di soli pesci avrà ad esempio una tolleranza molto maggiore all'inquinamento inorganico rispetto ad una dedicata a coralli molli, o a lps o sps.

Per il resto, in misura ridotta e nei limiti di un ambiente artificialeil ciclo si svolge con le stesse regole e dinamiche viste in precedenza. AMMONIACA È un gas con formula no3 dal caratteristico odore,si trova in tracce minime nell'aria e nelle esalazioni vulcaniche; si forma, anche, nella putrefazione delle sostanze organiche. In linea generale tuttavia una vasca messa su con la tecnica adeguata e portata avanti con una gestione sana e attenta difficilmente porterà il conduttore a confrontarsi con problemi riguardanti il loro accumulo.

Se non nella fase iniziale di maturazione in come il ciclo dopo il primo supporto le popolazioni batteriche ancora non si sono formate e stabilizzate completamente. Qualora questi siano presenti in maniera continuativa è opportuno rivedere il set up del sistema creato quantità di rocce e quantità di pesci ospitati.

Il Nitrito è lo step intermedio, che in fase di maturazione dovrebbe iniziare ad accumularsi a seguito della scomposizione dell' AMMONIACA È un gas con formula no3 dal caratteristico odore,si trova in tracce minime nell'aria e nelle esalazioni vulcaniche; si forma, anche, nella putrefazione delle sostanze organiche. Secondo studi recenti la presenza di nitrito non porta particolari problemi nel breve periodo in quanto pesci e molti coralli sarebbero meno sensibili alla loro presenza degli animali di acqua dolce.

Il Nitrato rappresenta invece il punto ostico del sistema, e spesso molti acquariofili alle prime armi sono costretti a confrontarsi con valori elevati. Molto spesso per non dire sempre la loro presenza è dovuta a errori grossolani di gestione, troppo cibo, troppi pesci, filtrazione inadeguata o non corretta.

Inoltre se lo spazio lo permette un filtro ad alghe o un refugium sono ottimi complementi di filtraggio per eliminarli dal sistema. In fin dei conti si evince come una delle regole base per una vasca in salute sia quella di ottimizzare l'equilibrio tra l'immesso e il tolto, tra l'in e l'out, cercando di mantenere la situazione nel lungo periodo, in modo da rendere stabile il proprio sistema. Spero che quanto letto possa essere utile a qualcuno. Registrati Aderire. Accedi come il ciclo dopo il primo supporto tuo account.

La tua email. Recupero come il ciclo dopo il primo supporto password. Recupera la tua password. Forgot your password? Get help. Create an account. Home Acquari Tutti acquario marino. Rhodophyta, Alghe Coralline specie. Chaetomorpha linum: 1 riduce nutrienti 2 metalli pesanti. Macroalghe bentoniche per la rimozione dei nutrienti.

Acquario marino completo, di Andrea Corbelli. Naso Elegans — Scheda Pesci Marini. Tutti Corallo Pesci acquario marino Pesci tropicali acqua dolce. Idropisia malattia del gonfiore dei pesci. Come ho eliminato le Turbellarie. Fotografare i pesci in acquario. Semplici consigli per fotografare un acquario — Parte terza. Semplici consigli per fotografare un acquario — Parte seconda. Condividi su Facebook. È un gas con formula no3 dal caratteristico odore,si trova in tracce minime nell'aria e nelle esalazioni vulcaniche; si forma, anche, nella putrefazione delle sostanze organiche.

Articoli correlati Di più dello stesso autore. Please enter your comment! Please enter your name here. You have entered an incorrect email address! Carica altro. Disclaimer Privacy Advertisement Contact Us.