Il massaggio del sesso a casa relax

Sesso e umiliazioni nei centri massaggi italiani contro la concorrenza cinese

Guarda Sesso arabo online

Ciao a tutti Inizio questo mio racconto presentandoci brevemente, siamo Matteo e Carla nomi di pura fantasiami auguro non me ne vogliate se sui nomi preferisco mantenere la privacy. Io che scrivo sono Matteo, il lui di coppia, Carla è una donna 43enne, portati bene, attraente, non una top model ma con un fisico che la rende parecchio desiderata da molti uomini. Mora, culetto da ben delineato da classica donna mediterranea, una terza abbondante.

Viviamo un rapporto semplice, ordinario, mai nulla di eccessivamente trasgressivo. A letto mi da quasi tutto, dico quasi perché. Stavo quasi per rinunciare, quando programmando un viaggio di lavoro o cercato questo tipo di massaggio nella città in cui dovevamo recarci e ho trovato quello che sembrava fare al caso mio.

Si trattava di un maestro tantrico certificato, diplomato e di esperienza internazionale, con un vero e proprio il massaggio del sesso a casa relax aperto al pubblico previa prenotazione, in mostra le foto di tale studio, sembrava un posto soft ed elegantemente arredato. Non ho esitato a chiamare chiedendo informazioni ed esponendo la natura del mio problema. Trattandosi di un massaggio un po particolare, e della durata di circa di due ora neanche il prezzo era eccessivo, 80 euro ma…sono subito sorti due problemi.

Per il primo problema mi disse che avrebbe potuto risolvere programmando un apertura in via del tutto eccezionale, ma riguardo al secondo problema disse anche che non avrebbe avuto senso rischiare di rubarmi i soldi senza ottenere un risultato. Dopo due giorni il Maestro mi richiama dicendomi che aveva meditato sul mio caso, e che aveva studiato su come risolvere la cosa e che.

Con Carla ho iniziato il discorso parlando di un massaggio durante quel nostro soggiorno. Ma che ti sei messo in testa!! Una settimana prima della partenza arriva il tanto atteso si!!

Carla: ok, ma tu stai li con me ovviamente, e durante il tuo strano massaggio io dovessi decidere di dare un taglio noi ci alziamo e andiamo via. Suoniamo, si apre la porta con comando a distanza e una voce dalla stanza accanto ci indica di accomodarci. Essendo ufficialmentegiorno di chiusura non si aspettavano altre persone. La mia idea consiste in questo, per Carla un massaggio a 4 mani anziché due, in maniera tale da intensificare il trattamento e stimolare contemporaneamente più parti del corpo, questo potrebbe aiutare a distrarti dalla presenza di tuo marito concentrandoti più sul massaggio.

Forse Carla non si è resa subito conto, sta di fatto che non ha opposto resistenza, e io. Ci stendiamo sui lettini, entrambi a pancia in giù, sorridiamo un po imbarazzati e aspettiamo tenendoci la mano. Entra il maestro, che non avevo descritto prima, sui 50 anni circa ben portati, ben curato, fisico normale.

Il Maestro: Il massaggio del sesso a casa relax questo Claudio, un mio caro collega nonché amico, si prenderà cura di te. Claudio sembrava più giovane di me, avrà avuto circa 40 anni, alto 1,70 circa, fisico palestrato.

Il Maestro: Carla questo è Eric, mi ha privilegiato della sua visita in Italia e si è subito reso disponibile ad aiutarmi a testare questa mia iniziativa, sarà lui che assieme a me si prenderà cura di te, dice che, se la cosa funziona magari si trasferisce qui da noi, sai…lui è un conosciutissimo massaggiatore tantrico nella città, che è Kinshasa, la capitale del Congo Eric era alto oltre 1,80, un uomo nerissimo con un fisico statuario, anche lui sui 40 anni circa.

I tre, a petto nudo si coprivano solo con un asciugamano, che allacciato alla vita scendeva poco sopra le ginocchia. Claudio intanto ha iniziato a massaggiarmi con delle pietre, non che tecnica fosse ma era piacevolissimo. Il maestro si concentrava sulla pancia prima per passare al successivamente al seno, a tratti strizzandole un po i capezzoli.

Ovviamente trascuro alcuni particolari del massaggio per non dilungarmi troppo rischiando di annoiarvi Gli occhi di Carla non erano più socchiusi, erano strizzati, si mordeva il labbro inferiore, forse per nascondere eventuali gemiti.

Io non capivo perché si fosse fermato, lei iniziava a sussultare, pare stesse iniziando un po a godere, perché si era fermato? Carla: mmmmm…. Carla è stata invitata a fare una doccia e, senza dire una parola si è alzata dirigendosi in bagno. Nel frattempo il maestro, Eric e Claudio hanno ripulito tutto, il lettino di Carla soprattutto che era zuppo fradicio.

Eric: tutto ok Carla? Carla: si, tutto bene, un esperienza…. Il Maestro: bene, sono felicissimo che sia andato tutto bene, mi auguro ci farai buona pubblicità! Carla: ma certo, quasi mi spiace andar via, chissà quando mi ricapiterà una simile esperienza!! Carla tenedomi ancora la mano mi guarda, come a cercare il mio consenso Io: amore, i ragazzi hanno appena espresso la loro disponibilità, se a te fa piacere.!!

Il Maestro: Matteo vogliamo farla una cosa carina? Carla: ma certo amore…che devo essere solo io a stare nuda? E poi. Come credo si sia capito, mentre discutevamo della cosa, le il massaggio del sesso a casa relax mani non si erano staccate dal corpo di lei, continuando a stringere capezzoli, massaggiare ventre, e dita che le si insinuavano freneticamente nella figa.

Da qualunque parte si fosse girata, Carla aveva qualcuno al suo fianco. Per qualche istanti i movimenti dei tre sono rallentati permettendo a Carla di diminuire i mugolii. Il Maestro: ragazzi credo che, se ci mettessimo anche noi tutti a nostro agio, anche per Carla la cosa potrebbe risultare più naturale. Si alterna tra il meato e a tratti la cappella, roteandoci sopra il massaggio del sesso a casa relax la lingua. Il massaggio del sesso a casa relax fino a quando Eric non affonda il suo grosso dito nella vagina di lei, il massaggio del sesso a casa relax cosa la fa sussultare, un mugolio prolungato le fa spalancare la bocca permettendo al maestro di osare di più introducendole il membro in bocca.

Lei resta qualche istante ferma, testa immobile e labbra serrate al membro del maestro, quasi spaesata senza capire cosa fare. In men che non si dica il coraggio si è impadronito anche degli altri due. Ma la sorpresa maggiore venne da Eric, era spaventoso. Il Maestro: Carla ora raggiungerai un orgasmo…davvero professionale!!

Carla: è stato bellissimo. Il Maestro: non preoccuparti tesoro, se fatto nel modo giusto non ti farà molto male, e noi siamo professionisti!! Il Maestro: respira Carla, respira… Ogni spinta faceva guadagnare ad Eric sempre un centimetro in più, spinta dopo il massaggio del sesso a casa relax Io guardavo immobile e la sentivo il massaggio del sesso a casa relax e gridare.

Già io non avrei mai immaginato di vederla scopare con un altro…figuriamoci se avessi mai potuto credere che la sua figa sarebbe stata capace di accogliere per intero un cazzone del genere!!! Intanto il maestro gli estrasse il cazzo dalla bocca il massaggio del sesso a casa relax prendere il posto di Eric, e io ne approffitai per alzarmi e avvicinarmi a lei che, sorridendo mi chiese di avvicinarmi.

Mi sono chinato il massaggio del sesso a casa relax di lei baciandola, per poi rialzarmi e cacciarle il mio di cazzo in bocca. Adesso prendendola delicatamente per mani e braccia la fanno alzare.

Carla: mi state facendo fare la zoccola, non erano questi i programmi Il Maestro: ma dai…ti stiamo il massaggio del sesso a casa relax conducendo verso la strada del piacere!! A turno il massaggio del sesso a casa relax dietro la scopiamo. Dopo gli ultimi schizzi nella gola di mia moglie Claudio estrasse il suo membro lentamente, era viscido, unto, ma dalla bocca ancora aperta di Carla non traspariva più un minimo di liquido bianco.

Intanto il turno delle seghe era il mio e quello di Eric, io stavo quasi per venire ma. Carla: ecco vedi, lascia perdere, anche perché se me ne fate bere un altro solo sorso stavolta vomito!! Detto questo il maestro ha tirato il cazzo fuori dalla sua fica e. Un leggerissima spinta, solo per tastare la contrazione dei muscoli ma senza ancora penetrarla!! Carla: no no no…ou…ma che fai? Lei pare cercasse di divincolarsi, ma lui tenendola per i fianchi spingeva sempre di più.

Carla: o cazzo mi rompi il culo, mi fai maleeeeee Lui dopo un breve va e vieni si è fermato, sempre tenendola per i fianchi e con il cazzo dentro a metà, in attesa che lei si calmasse un po e i che i muscoli del suo sfintere si rilassassero. Carla: uuuuuuu mamma, fa male, fa troppo maleee Ancora qualche istante, lei inspirava e respirava profondamente, ha poggiato la testa sul lettino, aveva una lacrimuccia, per qualche secondo sono rimasti entrambi fermi.

Carla: cavolo, sta ancora fermo un po, ti prego!! Carla: o merda mi rompi il culo, me lo sfondiiiiiiiii. Una volta tirato fuori il cazzo il maestro passa davanti, porge il cazzo a Carla che, senza bisogno di particolari richieste capisce che va ripulito bene a colpi di lingua.

Passa un quarto dora, nessuno parla e allora io decido di rompere il silenzio Io: tesoro tutto bene? Passa prima davanti al lettino del maestro, che la guarda sorridendo.

Passa poi davanti il massaggio del sesso a casa relax me e Carlo, io le sfioro una mano. Passa infine accando ad Eric, ancora sdraiato per terra. La fa girare in maniera tale che lei dia le spalle a lui e quindi di fronte a noi.

Le mani di lui salgono fono alle ginocchia tirandola a se verso il basso!! Carla: dai non è il caso, non è più importante che mi facciate godere, sono sfinita, mi avete letteralmente distrutta!! Carla: o merda ma tu sei folle, ma che cazzo vuoi fare?? Il maestro da dietro inizia a premere sulle spalle di lei, cerca di dare peso nel tentativo di farla andare giù.

Interviene anche Claudio, le si mette davanti, le afferra le caviglie e le solleva. Carla: haaaaaaaa, santo cielo uiiiiiiii Ora il mostro è tutto dentro, stento a credere ai miei occhi, mia moglie, che mai aveva voluto concedermi il sesso anale ora ha un mostro lungo 25 cm e grosso quasi quanto un polso piantato tutto su per il culo!!!

Solo ora, che le chiappe ormai tirate di lei premono contro il ventre del congolese, Claudio si lascia andare sopra di lei, puntando anche il suo di mostro contro la figa della mia povera mogliettina e spingendo verso il basso finché anche ogni centimetro del suo manganello non fosse dentro.

Carla: uuuuuu cazzoooo, mi sventrateeeee…amore mi stanno spaccando tuttooooo…aiiiiii!!! Più lei urlava e più i colpi dentro di lei si facevano forti e veloci Carla: mi state sventrando, o santo cielo mi prende a fuoco il culo, ma cosa mi state facendo…di più di più…mettete dentro anche i coglioni…forzaaaaa, spingete ancora…ooooooo…siiiiii, spaccatemi tuttaaaa Il maestro intanto scavalcando il viso di lei inizia a scoparle la bocca.

Finito tutto lei ha fatto una doccia, abbiamo ringraziato e salutato e siamo andati via. Tornando in macchina le ho chiesto se tutto andasse il massaggio del sesso a casa relax Carla: è stato bellissimo.

Saliti in macchina Carla si è abbassata il sedile della macchina facendo sdraiata tutto il percorso fino in hotel Arrivati in hotel, appena seduta sul letto si è alzata di il massaggio del sesso a casa relax Carla: non riesco a stare seduta, me lo hanno rotto davvero il culo…cazzo!! Poi lei è andata in bagno uscendo nuda, faceva caldo e non mi ha meravigliato che lei fosse nuda.

Carla: buonanotte amore, spero domani il mio culo stia meglio!! Ancora abbracciati, avvinghiati, il mio sesso strofinando contro le sue natiche era presto gonfiato!! Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Sito web. Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati. Lascia un commento Annulla risposta Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Privacy e cookie Continuando a navigare nel nostro sitosei consapevole che il nostro sito utilizza i cookies.