Il sesso con il figlio in storia del diritto

LA STORIA DI UNA MADRE, IL VIAGGIO DELLA SPERANZA CON UN FIGLIO IN GREMBO

Sex club Chiudi

Il 21 Dicembre, presso la sala Nilde Iotti di Palazzo Theodoli Bianchelli a Roma, si è tenuta una conferenza con gli addetti ai lavori e non, per trattare il tema del diritto dei minori di crescere in famiglia.

Lo scopo di questa che è stata una delle tante iniziative, è quello di mettere fine alla drastica ed inconcepibile separazione dei figli dai genitori biologici. In Italia ci sono circa bambini nelle case famiglia, rispetto alla media europea che il sesso con il figlio in storia del diritto aggira attorno ai Esistono delle normative in merito?

Nessun genitore si aspetterebbe mai, che una volta messi al mondo i figli, arrivi qualcuno a portarglieli via. Solo al pensiero vengono i brividi. Una casa famiglia nasce come una struttura di accoglienza per minori privi di un nucleo familiare. Il dramma consiste nel fatto che, in verità, i bambini vengono tolti ai genitori naturali, appositamente per essere rinchiusi in queste comunità.

Il termine stesso si compone di due sostantivi attinenti alla sfera privata di una persona: la casa e la famiglia. La casa è per ognuno di noi, il suo rifugio, il luogo del riposo e degli affetti; la famiglia rappresenta la prima e la più importante cellula della società, i cui diritti, secondo la Costituzione, sono inviolabili e intangibili.

Negli artt. Il sesso con il figlio in storia del diritto significa completare e arricchire, invece nella realtà dei fatti, lo Stato troppo spesso si sostituisce totalmente alla paternità e alla maternità. In tale struttura vi operano: Educatori, Assistenti Sociali e Psicologi del territorio.

Questo spiega chiaramente il motivo per cui i minori vengano sottratti alle famiglie di origine con tanta superficialità. Sono somministrati farmaci sedativi onde evitare che i figli si disperino per la lontananza dai genitori e dalla propria abitazione.

Non ci sembra calzante il paragone con il regime carcerario, poiché ai detenuti sono offerti molti più comfort rispetto a queste il sesso con il figlio in storia del diritto innocenti dello Stato italiano. Chi ha commesso dei reati, ha diritto alla tutela della propria affettività, mentre i bambini senza peccato alcuno, devono essere sfregiati a vita nella loro sfera affettiva.

Le case famiglia sono dei campi di concentramento legalizzati dallo Stato. Chi non conosce il girone infernale di cui stiamo parlando, pensa ingenuamente che per togliere un figlio ai genitori, debbano esserci motivazioni davvero serie. Ci sono stati casi estremi in cui persino la malvagità di un vicino di casa, abbia trovato terreno fertile nel privare i genitori dei loro figli. Il il sesso con il figlio in storia del diritto di battaglia tanto usato da chi ha interesse alla vita delle case famiglia, pur distruggendo quella degli esseri umani, è la PAS Parental Alienation Syndrome.

Non ha alcun principio scientifico eppure viene usata frequentemente per sottrarre figli alle famiglie. Ora ci rivolgiamo a tutti gli adulti cresciuti in famiglie con madre e padre uniti: i vostri genitori, la pensavano sempre allo stesso modo su tutto? Siete morti oppure vi hanno richiuso al CIM Centro di Igiene Mentaleperché essi erano in disaccordo su certe questioni? Guai se un figlio di separati, vada male a scuola! Leggi anche la violenza sulla violenza.

Successivamente è stata data la parola a Carlo Priolo, che ha spiegato quanto il sistema della Giustizia minorile sia complesso. Al suo interno vi sono infatti una serie di figure professionali Assistenti Sociali, Psicologi forensi, Educatori, Giudici etc. Basti pensare alle parole di una ex Presidente del Tribunale dei Minori, la quale ha dichiarato che detto Tribunale serva a proteggere i bambini dai genitori troppo affettivi.

Gli interventi dei relatori sono stati il sesso con il figlio in storia del diritto, concisi ed efficaci, allo scopo di lasciare ampio spazio alle testimonianze dei presenti in sala. Ognuno di loro ha portato alla luce drammi veri e sconosciuti, di cui TV e quotidiani non parlano mai. Una donna invece ha raccontato brevemente la sua atroce storia di maltrattamenti perpetrati ai suoi danni dal compagno, il quale, una volta denunciato per il reato commesso, è stato scelto dal Giudice come genitore collocatario del figlio in comune; in questo modo ella il sesso con il figlio in storia del diritto stata costretta a subire altre percosse fisiche e violenze psicologiche, ogni qualvolta si recasse a prelevare il bambino, secondo tempi e modalità stabiliti dal decreto del Tribunale.

Hanno dato il loro contributo anche alcuni nonni. In particolare un uomo ha evidenziato come la il sesso con il figlio in storia del diritto famiglia debba essere un luogo di accoglienza per chi i figli non li vuole e li abbandona, non per chi li cerca e si strugge. Poi è stata la volta di una donna, venuta da Napoli, alla quale sono stati tolti due nipoti, di sei e nove anni, a causa della denuncia ai danni del padre degli stessi, fatta da parte della sorella di lui; il torto in questo caso, è stato quello di sottrarre i bambini addirittura senza che venisse fatta alcuna perizia.

Ancora una madre sfregiata nella sua genitorialità, perché la casa in cui vivevano i figli non fu ritenuta idonea. Non vede i figli da quattro anni, anche se il processo non è ancora terminato. Ha saputo che il figlio in casa famiglia, era costretto a mangiare e poi vomitava. Il suo messaggio di coraggio e speranza, ha scosso le anime dilaniate dai drammi familiari.

In effetti, finché anche uno solo dei servi del potere si ravveda, i soprusi non potranno vincere. Occorre dire che i partecipanti alla conferenza sono stati meno del previsto, a causa di una manipolazione informativa avvenuta ai danni di questa importante iniziativa.

Questa volta non lasciamo alcun commento, perché sarete voi a farli. A dimostrazione che la sofferenza umana non abbia distinzioni di sesso, colore politico, razza, ceto sociale. Abbandoniamo i pregiudizi che le donne, nelle separazioni o divorzi con i figli, siano le favorite. Il fatto stesso che molte vittime siano ormai pronte a gridare il loro dolore, vuol dire che qualcosa sta cambiando veramente.

E siamo solo agli inizi…. E mi accusano che la colpa e mia che dimagrisce mentre e la malattia che gli fa perdere peso. Dovrebbero vergognarsi tutti i proffesionisti o tali perché la malattia fa perdere peso. Dovrebbero prima di fare un sequestro di un bambino di circa 4 anni ,essere certi, delle bugie che scrivono nelle relazioni solo per prendere lo stipendio.

Fa male leggere storie come la sua. Continui a combattere per riavere suo figlio. Arriverà il giorno in cui il sesso con il figlio in storia del diritto atrocità non accadranno più. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Sito web. Salta al contenuto. Introduzione In Italia ci sono circa bambini nelle case famiglia, rispetto alla media europea che si aggira attorno ai I figli dello Stato Nessun genitore si aspetterebbe mai, che una volta messi al mondo i figli, arrivi qualcuno a portarglieli via.

Quali sono i motivi per cui i minori vengono sottratti ai genitori naturali? Conclusioni Questa volta non lasciamo alcun commento, perché sarete voi a farli. Quando a pagare sono anche i loro figli. Ambra Sansolini. Lascia un commento Annulla risposta Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Precedente Articolo precedente: La comunicazione paradossale. Successivo Articolo successivo: Auguri di Natale: regaliamoci la Libertà dalle violenze.