La storia del mio sesso a 16 anni

i was abused when i was 16

Sesso simbolo del nostro spettacolo

Segno che vi ha colpito, molto. Rinnovo a lui il ringraziamento. Per averla condivisa con noi. Permettendo a qualcuno di ritrovarsi in quelle parole. Quel dolore. Ma soprattutto, quel riscatto. La sua forza. Con una lunga storia. Ma tanta voglia di farcela.

Leggetela tutta, con la dovuta attenzione, soprattutto verso il finale. Benvenuta amica. E sola non lo sei più. Mamma era tornata dopo due mesi di lontananza, quella notte era solo un brutto sogno, eravamo ritornati a essere una famiglia apparentemente normale…!! Mio padre mi portava come sempre ai mercati con lui obbligandomi perché diceva che la mamma stando male non poteva aiutarlo e quindi toccava a me.

Ricordo che il giorno dopo che ero diventata signorina ero andata al mercato con lui, mentre gli stavo scaricando le cassette per farle la storia del mio sesso a 16 anni a lui, ogni volta che veniva, mi dava una pacca al sedere, gli dicevo: Papà non farlo che ora che sono diventata donna mi da fastidio! Ho preso subito coscienza di quello che era lui…ho iniziato a piangere, a urlare e la storia del mio sesso a 16 anni di insulti!!

Era il 27 agosto del Avevo preso la mia decisione: dovevo andarmene a tutti i costi! Inizio la scuola, il primo superiore di ragioneria scuola scelta da mio padreovviamente visto che i problemi che avevo da risolvere e visto che la scuola nemmeno mi piaceva la storia del mio sesso a 16 anni a dir poco malissimooo!!!

Era riuscita finalmente a non andare più ai mercati, gli avevo fatto capire che mi faceva schifo avere lui come padre! Passavano giorni che non ci parlavamo, ero riuscita a fargli capire che mi faceva schifo avere un padre come lui.

E adesso??? Era estate e ero andata a casa sua per passare qualche giorno con lui, mio cugino e la moglie. Il giorno dopo dissi a zio che non avevo intenzione di continuare a vedere sto tipo, che non me andavaera stata una cosa di una volta e basta…la sua risp è stata che ero stupida se non mi divertivo ora che potevo, perchè quando gli assistenti sociali mi avrebbero portata via non mi era più possibile divertirsi!

Dei miei familiari non vedo più nessuno ad eccezione di mia sorella e mia madre con visite molto sporadiche. Mia madre continuo a vederla solo per il semplice fatto che ha appoggiato la denuncia che ho fatto verso mio padre.

Ho intenzione di non farla passare liscia nemmeno a mio zio. A questa conclusione ci sono arrivata la storia del mio sesso a 16 anni io molto presto, ed è proprio questo che ti salverà e che ti permetterà di vivere la tua vita nel migliore dei modi!

Sei anche stata fortunata a finire in una comunità e poi a essere data in affido. Ivana, vai sempre avanti, sei forte e in gamba! In bocca al lupo per il processo, che in questa Italia immagino quanto sia penoso e lungo e quanto coraggio sia necessario… Un abbraccio forte.

I porci si sentono forti perchè sanno di poter contare sul silenzio omertoso di chi sa. Tu,con il tuo coraggio hai rotto il muro del silenzio,d. Da adesso non sei più sola,con il tuo coraggio da leonessa,adesso hai anche persone che ti comprendono e che non ti definiscono,di certo una puttana,ma solo una bambina che è vissuta in un ambiente nefasto. Ti lascio il mio abbraccio più forte. Ora si trova anche lei in una nuova famiglia in affido.

Incredibile quanto dolore vissuto da un' unica persona. Sei estremamente coraggiosa! Il tuo punto di partenza è stato proprio renderti conto di quanto grande e forte tu sia. Un tenero abbraccio. Donne come te non si possono inventare……………con la storia del mio sesso a 16 anni ho detto tutto e ricorda non sei sola.

Il legame di sangue, il suo ruolo di autorità in quanto genitore e di patria potestà, educatore, non lo giustifica minimamente a mancare di rispetto al figlio anzi!!!! Esattamente come farebbe con un compagno di classe bullo, con un amica antipatica che sparla dietro.

La vita è la nostra, abbiamo il diritto di allontanarci da chi ci manca di rispetto, ci fa del male, ci crea in qualche modo un disagio non giustificabile. Perchè viene il momento in cui diventiamo grandi e pur rimanendo genitore e figlio, il genitore perde il suo ruolo di patria podestà e quindi la sua autorità che si trasforma in un legame di fiduciasi è alla pari, due persone adulte.

Io ho smesso di vedere mio padre per questo motivo, anche se la sua violenza è stata psicologica. Ivana, ci hai reso consapevoli del tuo passato con fatti veramente orribili, quel pezzo di vita che hai trascorso è stata carica di tradimenti e sofferenza dove come tu dici nessuno si è accorto di te, ma ora credimi se ti dico che da quando hai scritto a Massimiliano in tanti sappiamo che "esisti" e sempre in tanti siamo pronti a lottare perchè gli orchi paghino.

Sei una grande!!!!! Ora non la storia del mio sesso a 16 anni sola, hai una nuova famiglia, persone che ti vogliono bene, e ci siamo anche tutti noi, che non ti abbandoneremo mai! Un abbraccio immenso!! Mail che non verrà pubblicata. Sito web. All Rights Reserved. Template grafico realizzato da AtSafe di Silvio Balduzzi. Pubblicato in testimonianza di abuso. AW8 :. AironaMarina :. Lascia un Commento Fai clic qui per annullare la risposta.

Come usare al meglio il Blog. Login Registrazione. Giustizia: Dalla parte della gente: Carabinieri. Giustizia: Il sito della F. Per non dimenticare Tommaso Onofri. Pedopornografia nei gruppi Whatsapp. Diavoli La mamma di Robertino. Corso di Prometeo Tenta di rapire una bambina. Johnk su Don Marco Baresi, ex vice rettore del seminario di Brescia condannato in via definita.

È un pedofilo anche per la Legge italiana. La fidanzata di 11 anni! Daniele su Il cane Dream: seviziato da un sadico, oggi testimonial di vita! Che ha violentato mio figlio, suo nipote. Ed al mondo che lo difende.