Sesso prima del cesareo

Choc al cesareo: il medico fa nascere i gemelli ma dal suo ventre esce “questo”

Macchine del sesso torrent

Come avviene sesso prima del cesareo parto cesareo? Come bisogna prepararsi e quali sono le possibili complicazioni? Come avviene la ripresa dopo l'intervento? Vediamo che cosa succede, fase per fase. L'articolo è stato scritto sesso prima del cesareo la consulenza di Alessandro Bulfoni, ginecologo dirigente medico della clinica ostetrico-ginecologica Mangiagalli di Milano e di Stefano Bianchi, direttore dell'unità di ginecologia e ostetricia dell'Ospedale San Giuseppe di Milano.

In caso di cesareo programmatotutto comincia con un prericovero. In pratica, la mamma passa una mattinata in ospedale per svolgere esami del sangueelettrocardiogramma, visita anestesiologica sesso prima del cesareo visita ostetrica con ecografia. Durante il prericovero viene sesso prima del cesareo la data dell'intervento, in genere un mese dopo.

Il giorno fissato per l'intervento bisogna arrivare in ospedale a digiuno dalla mezzanotte precedente. Al momento del ricovero viene in genere effettuato un tracciato cardiotocograficoper il monitoraggio del benessere fetale.

Poi la mamma, che nel frattempo ha indossato un camice operatorio e una cuffietta, viene portata in sala operatoria. Per prima cosa, viene inserita nel braccio della donna una piccola cannula venosa, attraverso la quale si possono iniettare farmaci ed eventuali liquidi.

La manovra è praticamente indolore: come un prelievo di sangue, anche se quello che viene inserito non è un ago ma un minuscolo tubicino flessibile. Nella maggior parte dei casi il taglio cesareo viene effettuato con anestesia loco-regionaledi tipo spinale oppure epidurale, più sicura sia per la mamma sia per il bambino.

In entrambi i casi, l'anestesia viene eseguita attraverso una particolare iniezione nella zona lombare e comporta una perdita della sensibilità dolorosa dall'ombelico in giù. Di norma, l'anestesia generale viene praticata solo nelle emergenze.

Durante tutto la durata sesso prima del cesareo, l'anestesista tiene sotto controllo i parametri sesso prima del cesareo della paziente pressione, frequenza e funzionalità cardiache, livelli di ossigeno nel sangue. Durante la fase preparatoria o all'inizio dell'intervento viene somministrato un antibiotico a largo spettro profilassi antibiotica per evitare il rischio di malattie.

Dopo l'intervento, anestesista o chirurgo decideranno se proseguire sesso prima del cesareo l'antibiotico o se è stata sufficiente un'unica somministrazione. Dopo la disinfezione dell'addome e dopo aver verificato che l'anestesia funzioni con qualche "pizzico" sulla pancia fatto con delle pinzette, i chiurghi - in genere lavorano in due, con l'aiuto di un'ostetrica strumentista - possono cominciare l'intervento.

Si parte dall'incisione della pelle, che è in genere orizzontaleun paio di centimetri sopra il pube. Dopo la pelle, vengono incisi in sequenza il sottocute lo strato di grasso addominale e la fascia muscolare, una sorta di pellicola che racchiude i muscoli.

Questi invece, non vengono tagliati, ma solo separati. Ancora, si incide il peritoneo, un'altra pellicola che racchiude tutti gli organi addominali e infine l'utero, dopo aver allontanato la vescica, che aderisce alla parte anteriore dell'utero stesso. Dopo la rottura del sacco amniotico il chirurgo arriva finalmente al bambino, afferrandone la testa se la presentazione è cefalica oppure i piedini o le natiche sesso prima del cesareo ha una presentazione podalica. In genere, si preferisce aspettare almeno un minuto dalla nascita prima di recidere il cordone, per favorire il flusso di sangue e quindi di ferro al piccolo.

A questo punto si fa una vera e propria "pulizia" dell'interno dell'utero con garze sterili o con un apposito strumento, per eliminare eventuali residui di sacco amniotico o di placenta o di coaguli di sangue.

L'ultima fase è rappresentata dalla chiusura ricucitura dei vari tessuti incisi: utero, peritoneo, fascia muscolare, sottocute e cute. Basti pensare che dopo un parto naturale la mamma in genere torna in camera sulle sue gambe, mentre dopo un cesareo deve aspettare circa 24 ore prima di rimettersi in piedi.

Per questo, nei primi giorni potrebbe essere necessario un po' più di aiuto per l'accudimento del bebé, rispetto a questo succede con il parto naturale. Spesso per i primi tempi viene consigliata una fascia addominaleper dare sostegno alla pancia. Ovviamente vietati sforzi. Tra queste, la più frequente è il sanguinamentocon conseguente anemia e ricorso ad ulteriori terapie. Sono possibili anche l 'infezione delle ferita o della cavità uterina endometritelesioni alla vescica o all'intestino.

Nei giorni successivi al parto possono comparire febbredifficoltà della ripresa della funzione intestinaleproblemi di cicatrizzazione della ferita. Per quanto riguarda il bambino, sembra che un cesareo eseguito prima delle 39 settimane sia associato a un maggior tasso di problematiche respiratorie del bambino. Per questo, se si tratta di un cesareo programmato è opportuno farlo dopo questa data.

Fonti per questo articolo : consulenza di Stefano Bianchi, direttore dell'unità di ginecologia e ostetricia dell'Ospedale San Giuseppe sesso prima del cesareo Milano; consulenza di Alessandro Bulfoni, ginecologo dirigente medico della clinica ostetrico-ginecologica Mangiagalli di Milano.

Parto cesareo: tutto quello che devi sapere. Parto cesareo: quando serve davvero. Parto cesareo o parto sesso prima del cesareo Primo parto con cesareo.

E il secondo? Home Gravidanza Parto. Sesso prima del cesareo cesareo: 52 foto dalla sala operatoria per capire come avviene Vai alla gallery 52 foto.

Dal momento dell'incisione della pelle sono passati in tutto minuti.