Storie di sesso con la moglie del vicino

La storia d'amore del marito che fa ballare la moglie in coma

Con qualsiasi degli animali può avere sesso donna

Genova è una città molto piccola, noi genovesi siamo chiusi e freddini…ma quando ci apriamo sappiamo essere molto ospitali e generosi. Il mio condominio è molto piccolo, ma carino e tradizionale, e via Schiaffino sembra un tipico carruggio ligure.

Giorgio e Claudia sono diventati i miei vicini di casa, liguri anche loro, molto giovani e sposati da poco. Entrambi lavorano al Comune di Genova, come impiegati amministrativi. Lui è un moro con degli splendidi occhi azzurri, fisico sportivo, lei una tipica biondina genovese, gambe lunghe e seni abbondanti. Siamo entrati subito in simpatia, gli ho offerto vari aperitivi in casa mia, e loro hanno ricambiato volentieri.

Parecchie volte mi sono trovato a masturbarmi sotto la doccia pensando a entrambi, sia insieme che separati. Ogni volta che incontro lui, il mio cazzo si eccita, il pacco si ingrossa, e gli faccio battute ambigua in continuazione.

Giorgio non si scompone, non evita il mio sguardo, e vedo che anche il suo pacco si gonfia. Le scene sono molto eloquenti, ci eccitiamo entrambi, mi tocco il cazzo ormai di marmo e enorme, lui getta gli occhi sulle storie di sesso con la moglie del vicino mani, è rosso e sudato, non sa cosa fare!

Ti scandalizzi? A scuola o sotto il militare non ti sei mai masturbato con i tuoi amici? Il suo pisello è buono, durissimo, caldo…mi si gonfia i in mano e in bocca, Giorgio geme di piacere, ha la testa reclinata indietro e sento le sue palle enormi vibrare…ogni tanto mi guarda stupito, con gli occhi sbarrati…forse non crede nemmeno lui a storie di sesso con la moglie del vicino che sta accadendo…il suo vicino di casa che lo spompina! Faccio su e giù su quel meraviglioso cazzo con foga, lo bagno tutto della mia saliva, lo masturbo veloce tenendo storie di sesso con la moglie del vicino cappella ben salda tra le mie labbra…voglio sentirmelo venire in bocca…Giorgio freme, mi tiene la testa premuta sul cazzo, come una femmina qualsiasi…finalmente si è lasciato andare…il suo bacino sussulta, il respiro si accorcia…sta per godere.

Accelero il pompino e la sega, Giorgio lancia un urlo strozzato, e finalmente dei storie di sesso con la moglie del vicino enormi di sperma mi inondano la bocca…è calda, vischiosa, buona…lui si inarca, i fiotti mi vanno in gola, mi premo contro il suo pube e non spreco una goccia…mi sborra tutto in gola, il porco maritino infedele! Sodomizzai mia moglie più e più volte, a lei piaceva moltissimo, urlando come era bello incularla e sborrargli dentro…ero certo che ci avrebbero sentito distintamente i due cari vicini!

Lui è venuto, molto timidamente, abbiamo parlato del più e del meno, poi mi ha chiesto del bagno, è andato dentro a pisciare, poi sono entrato subito dopo e mi sono messo dietro a lui, aveva ancora i pantaloni e le mutande calate, ho allungato le mani sul davanti e gli ho preso forte il cazzo e ho iniziato a masturbarlo lentamente.

Giorgio rimase quasi senza fiato, come io del resto, ma subito si mosse per scoparmi avanti e indietro, facendomi sentire bene la sua mazza dentro la pancia, un pistone enorme che mi pompava dentro comandato dal suo muscoloso bacino, le sue mani che mi stringevano i fianchi…lo guardavo dallo specchio sopra il lavandino e stava godendo come un porco, mi masturbavo lentamente, lui aveva la bocca spalancata dalla sorpresa e dal godimento di incularsi un uomo, il suo amico e vicino di casa, entrambi sposati….

Stai fermo e fatti scopare! Vedrai che pure storie di sesso con la moglie del vicino ti piacerà…! Mi guardavo il membro fare avanti e indietro dal suo grosso culo, il suo viso trasfigurato dal piacere e dal dolore, il suo bel corpo muscoloso nelle mie mani…e godevo! Gli sfilai il cazzo, fradicio di sborra e umori anali, ci guardammo un attimo imbarazzati ma soddisfatti, poi ci lavammo e ci tirammo su i vestiti. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sito web. Lascia un commento Annulla risposta Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Privacy e cookie Continuando a navigare nel nostro sitosei consapevole che il nostro sito utilizza i cookies.