Ciò che accade nel corpo della ragazza dopo il primo sesso

LA PRIMA VOLTA: Domande & Risposte

Donna con Mademoiselle

E mi piacciono gli uomini Salve a tutti. In un corpo femminile. Cosa che accade a molte persone Forse più rara è la condizione di trovarsi poi con anche l'orientamento sessuale "confuso". Infatti a me, da maschio, mi piacciono gli uomini. E qui viene il primo nodo della questione; Frequento un istituto scolastico abbastanza lontano da dove abito, che per tale motivo mi porta a passare più di qualche minuto, sia all'andata che al ritorno, su di un solito autobus.

Tralasciando il mio carattere introverso, diciamo che "tutta la faccenda in sé" non mi aiuta in quella che dovrebbe essere la vita sociale con annessi rapporti di vario genere. Fisicamente sono come mi sento di essere O per meglio dire, ci sto lavorando e pian piano vedo dei miglioramenti molto importante in e per me. Probabilmente ad un occhio più sbadato appaiono veramente come già un maschio fatto e finito. Ma i tratti femminili io li noto E forse non solo io.

Vorrei sorvolare su cosa mi suscita e come lo vorrei descrivere. Il fatto è che oramai sono deciso: Prima delle vacanze natalizie io voglio parlarci. Avervi un approccio che possa andare oltre gli sguardi bassi ed i sorrisi accennati Ma come ciò che accade nel corpo della ragazza dopo il primo sesso Come fargli capire chi, "cosa", sono?

Come mi presento? E come la potrebbe prendere? Vorrei che qualcuno mi aiutasse a trovare delle risposte a questi quesiti miei. E scusate per il flusso di coscienza: i lavori di introspezione pubblici non sono il mio forte Buonanotte, Andrea.

Perfetto, siamo d'accordo. Come faccio a conoscerlo? Anche solo presentarsi, o comunque attaccare bottone o fare quattro chiacchiere Mi piace Risposta utile! Siamo entrambi due solitari Ci capita spesso io salgo dopo di lui, quindi dovrei dire: mi capita spesso di sederci vicini; intendo di fianco, ma dall'altra parte del corridoio, davanti o dietro il suo sedile. È anche capitato che sia stato lui a spostarsi, per avvicinarsi.

Ma niente di più Comunque grazie per la gentilezza. Sono consapevole di trovarmi in una situazione di crisi C'è una parte di me che vorrebbe tentare di presentarsi a lui per come sono, e non come dovrei essere vale a dire: ragazza, femmina — anche se un po' mascolina Io non so se sia etero oppure no.

Non lo so e non do niente per scontato. Ma certo che è inaccettabile, neppure lo si potrebbe definire "compromesso", rinunciare ad essere chi sono, per come sono realmente. È come se tu fossi nato che dovevi avere 2 mani ed invece ne hai una sola È stato un errore. E continui a vivere senza poter guardare la tua immagine riflessa? No grazie E no, nessun tipo di trauma mi ha portato a questo tipo di consapevolezza.

Non pretendo nulla e nemmeno ho mai menzionato il sesso, io; specie con una persona di cui ignoro anche il nome. In generale, a me andrebbe bene chi fosse in grado di amarmi ed accettarmi per come sono. Ma qui ed ora sto parlando e chiedendo per una semplice e normale conoscenza.

Ma in che senso ti senti maschio? Gli uomini etero vedono in te un corpo femminile e quindi una donna, dunque non ci troveranno nulla di male nell'avvicinarsi a te. Io non ho capito. Chiariamo meglio: Io, qui, sto chiedendo come fare a conoscerlo e presentarmi. Non c'entra, in questo contesto, l'argomento "sesso". A quello ci si arriverà, eventualmente. Fino ad allora, ripeto: non c'entra il sesso, qui e ora.

Piacere sono tizia E gli uomini Beh, non sono abbastanza femminile per essere guardato come si guardano le ragazze; più che altro, credo che pensino io sia una ragazza lesbica, maschiaccio. Che all'anagrafe sono femminile; ho l'appartamento femminile Ma non mi sento nel corpo giusto. Sarei dovuto nascere e voglio "entrare" nel mio "nuovo" corpo maschile. Con apparato maschile. Esteticamente non sembro una ragazza. Se mi vedeste pensereste che sono un ragazzo oppure una ragazza molto, molto, molto mascolino Oppure un ragazzo effemminato, per darvi un'idea Ma non sono né sembro "tizia".

Bhe il problema x ora e solo sperare che tu a quest'uomo gli piaccia esteticamente È questione di rispetto, per sé e gli altri, rapportarsi seguendo le inclinazioni Se una persona fosse nata sulla sedia a rotelle oppure cieca gli avresti detto: "mi dispiace ma io sulle scale non ti accompagno, veditela da solo"?

Tutto qui. Anche perché non sai cosa si passa e come ferisce sentirsi chiamare e trattare per come non si è. Questa è una questione che nella sezione amore poco c'entra postarla nel settore psicologia avrai risposte più consone. Anche se non lo vedo poco inerente, dal mio punto di vista.

Ciao, ho capito quello che intendi. Viceversa potrebbe invece essere attratto da una ragazza all'apparenza del tutto femminile, anche se questa gli dichiari di essere un uomo "intrappolato" nel corpo di una donna. Se l'uomo fosse invece gay, forse potrebbe essere attratto dalla tua mascolinità, ma rimane sempre il fatto che tu biologicamente sei ciò che accade nel corpo della ragazza dopo il primo sesso. Insomma un bel dilemma. Io comunque, al tuo posto, inizierei a instradare una semplice conoscenza con questa persona, esattamente come faresti con chiunque altro, senza aspettative particolari.

Se hai notato che anche da parte sua ci sono sguardi e attenzioni, potrebbe essere un buon segno. Vi vedete tutti i giorni, e siete obbligati a trascorrere del tempo seduti vicino, non credo ciò che accade nel corpo della ragazza dopo il primo sesso sia difficile attaccare bottone con una scusa qualsiasi.

Intanto ti ringrazio per aver compreso tutta la situazione e avermi risposto con interesse e considerazione. Ovviamente sono consapevole che se fosse etero non gli potrei piacere io Od anche se fosse gay Certo la cosa migliore e più semplice sarebbe, come da te detto, partire da una base ciò che accade nel corpo della ragazza dopo il primo sesso e priva di aspettative Allora dovrei farlo, no? Dovrei presentarmi o comunque parlargli E almeno poter dire che ci siamo rivolti la parola Poi andando vedendo Non la penso come te Forse perché ciò che accade nel corpo della ragazza dopo il primo sesso hanno portato ed abituato a dover agire in modo circoscritto.

E poi? Gli dovrei mentire, e riferirmi a me stesso al femminile? Oppure buttare subito la bomba e ciò che accade nel corpo della ragazza dopo il primo sesso di farlo scappare? È frustrante. Nn condivido nemmeno questo Che lo voglia o meno. A questo punto penserei al cambiamento di sesso vero e proprio, a prescindere dalla tua attuale simpatia per questo ragazzo.

Lui non è detto che ci sarà in futuro mentre il tuo disagio, se non corri ai ripari, persisterà. Se già avete passato la fase degli sguardi è ora di fare un passo avanti. Io inizierei la conversazione salutandolo e dicendogli:"ultimanente ci vediamo spesso, dove sei diretto? Se anche lui puntualizza il fatto che vi vedete spesso. Per me devi presentarti come fai sempre e cioè come Andrea.

Se poi le cose dovessero evolversi e entrate in confidenza puoi anche dirgli che sei nato donna. In te non vedo un "caso" da studiare.