Cosa fare se il primo sesso non rompere limene

La Valigia Rossa presenta: L'anatomia esterna dei genitali femminili.

Video di sesso donna adulta in Russia

Salve, vi pongo una situazione un po' particolare, ma per me importante. Ho 30 anni e sono ancora vergine. Lo sono per vari motivi: adolescenza solitaria, poche amicizie tutte femminili ecc. Non ho problemi psicologici, credetemi, è solo che invece di combattere la mia natura solitaria, l'ho asseconadata.

Il tempo è passato veloce, quasi senza che me accorgessi. Nel frattempo sono cambiata, mi sono aperta con le altre persone, ho instaurato nuove amicizie, ma ci è voluto tanto tempo, è stata una cosa lunga che mi è costata fatica. Ora mi ritrovo a 30 anni con il desiderio di trovare un compagno, ma con la vergogna di questa verginità al giorno d'oggi le ragazze la perdono quando sono molto giovani e la paura del dolore che potrei provare al primo rapporto.

Non do alcuna importanza al valore della verginità, cosa fare se il primo sesso non rompere limene me è solo un fastidio che vorrei togliere. So benissimo che il primo rapporto sarà comunque un po' disagevole il canale vaginale, sebbene elastico, deve abituarsi alla penetrazione ma almeno non prover il dolore per la lacerazione dell'imene.

Non ditemi che devo aspettare di incontrare il principe azzurro comprensivo ed entusiasta per la mia verginità che bello, sono il primo! Qualcuna di cosa fare se il primo sesso non rompere limene ha subito un intervento simile dal ginecologo?

Per quanto riguarda le perdite di sangue per la lacerazione Stai tranquilla e in bocca al lupo. Ma quale dolore!! Io proprio non ho sentito nulla! E credo che che se facessimo una casistica tra le donne del forum E il sangue? Io non credo di essere marziana nel dirti che pure quelle non le ho avute e non sono stata neppure precoce!

Mi piace Risposta utile! Perso verginita a 32 anni niente sangue dolore un po ma sopportabile poi se è la persona giusta cosa fare se il primo sesso non rompere limene capisce e ti aiuta lui.

No non farlo! Ciao ho 20 anni, ho perso da poco la mia verginità. Pensavo come te che fosse solo un fastidio,non le davo importanza. Quando ho conosciuto il mio ragazzo che ha ben 13 anni in più di me,mi sono sorpresa del fatto che fosse felice di essere il primo, che nn immaginava fossi ancora "tutta sana".

E' stata una prima volta bellissima proprio perchè lui, che sapeva della mia verginità, è stato particolarmente attento e delicato. Ho avuto piccole perdite di sangue,anche nei gg seguenti,ma la cosa importante è che mi sono ricreduta sull'importanza della mia verginità. Per fortuna non ho fatto come mi diceva la testa,cioè di toglierla dal ginecologo, perchè il mio ragazzo ha letto questo mio donarmi come qualcosa di speciale e importante,come se stessi aspettando solo lui.

Per me che sono più piccola l'essere vergine a 20 portava anche più vergogna di quella che puoi provare tu, ma dopo averla persa, mi sono resa conto invece che devo essere fiera del fatto di aver deciso di fare questo passo solo con una persona che amo e di cui mi fido tantissimo non è il mio primo ragazzo ho avuto una relazione di tre anni con un'altro prima di lui, ma nonostante ne fossi innamorata nn sono riuscita a farlo!!!

E cmq lo abbiamo fatto solo dopo un mese che stavamo insieme qnd cosa fare se il primo sesso non rompere limene mi sono fatta scrupoli in più perchè ero vergine!!! Quindi non crearti problemi sulla verginità,cerca invece di pensare bene con chi perderla!

Ps chi cerca trova E' assurdo è asurdo che una donna si vergogni della propria verginità, in quest'epoca in cui non ha più valore niente, nemmeno la dignità personale. Non agire e non pensare in base alle tendenze del momento. E poi, un ragazzo sarebbe fiero di essere il primo uomo.

Se è il dolore che ti preoccupa, sappi che non sarà causato dalla rottura dell'imene, che è una membrana elastica, ma dalla dilatazione dei muscoli vaginali. Comunque, ripeto e non offenderti, trovo assolutamente assurda questa tua vergogna, in quanto ritengo possa essere un motivo di orgoglio. Ciao, auguri per tutto. È facile parlare quando la verginità la si è già persa. Ma io, con la "rapidità" ironia da cosa fare se il primo sesso non rompere limene come "lentezza estrema" che ho nel relazionarmi alle altre persone, potrei metterci altri 10 anni a trovare l'uomo giusto che veramente mi fa sentire a mio agio.

E se cosa fare se il primo sesso non rompere limene dovessi innamorarmi? Se capitasse a 50 anni? Che fareste, voi, al mio posto? E per quanto riguarda il dolore per la rottura dell'imene, il dolore è avvertito da parecchie donne, quelle che, come me, ce l'hanno talmente poco elastico da non poter inserire nemmeno un assorbente interno. Possibile che nessuna capisca il mio problema? Per concludere, a parer mio, non esiste uomo che meriti davvero la verginità di una donna, non pensate?

Tutte voi l'avete persa con un EX, un tizio che magari non vedete neanche più. E allora perchè non donarla a un ginecologo? Veramente, Io la verginità l'ho persa con il mio attuale fidanzato fra pochi mesi marito. Ho avuto prima di lui altre storie,anche lunghe ma visto che non ritenevo giusto il momento o la persona,non mi sono 'concessa'. Per il dolore,ho parlato per mia eperienza e forse ho peccato di 'saccenza' Soprattutto quando,dopo aver trovato la tua metà della cosa fare se il primo sesso non rompere limene un forte trasporto?

Io ci rifletterei un attimino ancora prima di prendere una decisione sul dafarsi. Un abbraccio. Senti per me ci sono tanti uomini che possono meritarla e poi anche se la perdi con colui che poi sfortunatamente non sarà l'uomo della tua vita, l'imporatnte è che la tua prima volta sia affrontata con sentimento e trasporto Sinceramente a me pare davvero squallido quello che vuoi fare tu. Veramente tu dici "tutte voi l avete persa con un EX un tizio che magari non vedete neanche più" io l ho persa con il mio fidanzato prossimo maritoanche io prima ho avuto altre storie ma non me la sono mai sentita.

Sono daccordissimo!!!! So che forse son troppo giovane per intromettermi di nuovo, ma credo che il sesso non è fine a cosa fare se il primo sesso non rompere limene stesso, senza l'amore non è niente.

E il tuo problema non è l'imene, ma la tua natura "solitaria",che solo ora hai deciso di contrastare. Hai atteso tanto,ora che le cose per te si stanno risollevando e che con fatica ti stai creando delle relazioni, non sciupare qualcosa che potrebbe sorprenderti modificando il tuo corpo per una paura che poi sul momento scompare.

Non arrabbiarti od offenderti se qualcuno la pensa diversamente da te, cosa fare se il primo sesso non rompere limene solo le nostre esperienze, e se vuoi puoi farne tesoro come ogniuna di noi fa! In ogni caso il corpo è il tuo,e resti libera di gestirlo come meglio credi.

Ps la mia madrina la sua verginità l'ha persa a 35 anni con colui che è diventato suo marito e non mi ha mai detto di essersi pentita di aver atteso tanto prima di concedersi, perchè la persona a cui ci si dà deve essere "Speciale"! Possono risuonare come parole retoriche, vuote, ma possono anche risultare cosa fare se il primo sesso non rompere limene una realtà. Vergine o no non fa nessunissima differenza.

Forse prima di andare dal ginecolo dovresti fare una chiaccherata con un sessuologo!!! Ma de che! Ciao Come Uomo ti posso dire che è sempre un piacere torvare una rgzza vergine indipendentamente dall'età.

Sono d'accordo con te riguardo al "valore" della verginità. Ma proprio perché non le attribuisci alcun valore, non lasciarti inibire. Se hai difficoltà a relazionarti con il prossimo, ti capiterà probabilmente di frequentare persone simili per sensibilità e carattere che non credo ti guarderebbero come una marziana, se sapessero.

Quanto alla difficoltà di introdurre un assorbente interno, sei davvero sicura che si tratti di rigidità dell'imene e non, piuttosto, di irrigidimento muscolare dovuto alla tensione?

Guarda che non è facile mettere un tampone: io ricordo di averne consumato una confezione intera prima di riuscirci. Potresti riprovarci: magari ti aiuta anche a prendere confidenza con quella parte e a non considerarla più una barriera. Oltretutto sono convinta che il non aver sentito troppo dolore la prima volta dipenda anche dall'aver fatto uso di tamponi interni o praticato petting.

Anch'io mai fatto a 24 anni Ci ho pensato anch'io più di una volta. Quando andr dalla gine le parler anche di questa mia idea. Dovresti sentirti unica invece Masturbazioni cerebrali Altrimenti dette "seghe mentali" Non puoi e non devi razionalizzarlo. E' tutto perfettamente automatico: il giorno in cui cosa fare se il primo sesso non rompere limene tuo naso troverà nell'aria i feromoni giusti e il proprietario dei suddetti sarà tutto semplice e liscio. Quando troverai le mani giuste, le labbra giuste, l'odore giusto, non ti importerà più di niente.

Madre natura di cazzate ne ha fatte tante, non c'è dubbio, ma gli ormoni li ha fatti bene, e quando i tuoi si scateneranno, il tuo imene sarà l'ultima cosa che ti verrà in mente.

La sessualità, come la maternità, fa parte di noi, non è un accessorio da installare a proprio piacimento. Io ho fatto un travaglio di una intera giornata, e poi il cesareo, e posso dirti che anche se è un dolore fortissimo, realizzi che è un dolore naturale.

Che vuoi che sia una banalissima membranuccia che potrebbe anche non farsi sentire la prima volta? Non aspettare il principe azzurro, ascolta di più il tuo corpo e meno la testa: anche con uno sconosciuto, se il tuo corpo ti dice che è il momento giusto. Sono d'accordo con tecinemagirl! Anch'io mi ritrovo quasi agli anta e sono ancora "intatta" per gli stessi tuoi motivi! Sarà ugualmente precisa?

Vorrei dire a tutti coloro che hanno risposto a questo thread di vergognarsi sinceramente. Questa ragazza ha fatto una domanda precisa, esponendo il suo cruccio in maniera cristallina e ferma e voi avete postato una caterva di risposte superflue, offensive e imbarazzanti.

Non vi riguarda che sia vergine a trenta anni, non vi ha chiesto di rassicurarla sulla sua prima volta e tanto meno vuole sentirsi dire che una ragazza vergine è carne pregiata per un uomo. Sono disgustata dal fatto che nessuno di voi, NESSUNO, la abbia aiutata a trovare informazioni su un intervento chirurgico che rimuova l'imene. Sono capitata qui per cercare esattamente le stesse informazioni perché Cinemagirl non è l'unica ragazza ad avere questo desiderio e me ne vado senza aver ottenuto il minimo aiuto.

Ciao ragazze, sono nuova nel forum. Anche io ho 26 anni e sono ancora vergine. Ho un fidanzato di cui sono molto innamorata e, nonostante stiamo insieme da quasi un anno, ogni volta che facciamo qualche tentativo, è una sofferenza per entrambi.