Hanno fatto sesso in acqua

prolocopioltello.it hanno fatto SESSO!! XD

Sessuale normale al lavoro

Sia chiaro. Eppure pensare di vivere una storia di incesti familiari con mia sorella è stata una novità persino per me. Il racconto piccante in questione, altro non è diventato poi che un susseguirsi di incesti amatoriali che mi hanno fatto perdutamente perdere il controllo della realtà.

Ma non potete immaginare che goduria. Di anni da quel periodo ormai ne son passati diversi. Nessuno di noi due avrebbe mai immaginato di poter arrivare a vivere racconti incestuosi fatti di incesti familiari come da copione. Questo trasferimento ci ha inevitabilmente unito e abbiamo cercato di farci forza a vicenda per adattarci Hanno fatto sesso in acqua nuova condizione di vita. Non mi sono mai balenate fantasie erotiche particolari fino ad un freddo, gelido pomeriggio di gennaio.

Questo racconto erotico è solo il preludio di quello che poi è iniziato effettivamente tra me e mia sorella Giada. A chi non piace il sesso? A tutti, indistintamente! Quel pomeriggio di Hanno fatto sesso in acqua lo ricordo come se Hanno fatto sesso in acqua ieri: erano i primi periodi di assestamento nella nuova città, io e mia sorella Giada avevamo scelto due scuole differenti per cercare di renderci autonomi e fare amicizie diverse mentre i nostri genitori erano impegnati in una lavoro che comunque li portava Hanno fatto sesso in acqua da casa per molte ore al giorno.

In quella cittadina in provincia di Monza, il freddo di gennaio era penetrante ed il tragitto da scuola Hanno fatto sesso in acqua casa, fatto in scooter, devastante! Erano circa le 18 quando arrivai a casa ed altro non desideravo che immergermi in un bagno caldo per togliermi di dosso Hanno fatto sesso in acqua gelo che avevo preso stando in giro in moto. Con gran sorpresa, una volta aperta la porta del bagno, mi trovai dinnanzi mia sorella completamente nuda che stava per entrare in doccia.

Credetemi, non lo so cosa mi sia successo! Avevo solo una gran voglia di scopare; di scopare con mia sorella! Giada era esile e mingherlina ma ben fatta. I capelli color rame e gli occhi azzurri grandi e profondi; le labbra carnose, non volgari ma morbide e di un colore indefinito.

Le sue mani affusolate, in quel momento stavano passando lungo tutto il corpo per insaponarsi. Passava una mano sul seno: aveva delle tette da perderci la testa! Non erano eccessivamente prorompenti. Mi sono spogliato e sono entrato in vasca con una visibile erezione. Ho invitato mia sorella ad uscire dalla doccia ed a fare insieme a me il bagno. In quel momento non ho pensato a niente.

Non parlammo, non dicemmo mezza parola. Le mie mani, continuavano a muoversi sul suo corpo bagnato e Giada non mi toglieva lo sguardo di dosso, neanche per un istante. Proprio come se volesse dirmi qualcosa ma fosse meglio non dir nulla. Non ci baciammo subito. Dopo qualche minuto, non resistetti più e presi Giada per i fianchi: la portai sopra di me e cercai la posizione più comoda per star in due in quella vasca. Ho i brividi al sol ricordo!

Giada, mia sorella, mi stava facendo un pompino! E che pompino. Non ho resistito a lungo, il piacere mi stava esplodendo dentro! Allora le afferrai la testa con entrambe le mani per bloccarla e mi liberai in un orgasmo mentre le arrivavo in bocca completamente.

Avete mai sentito parlare di incesti familiari? Una volta arrivato a casa e lasciato nella mia camera lo zaino di scuola ed il casco, Hanno fatto sesso in acqua di capire in che zona della casa si trovasse Giada per avvertila che fossi rientrato e che stessi andando a fare un bagno caldo. Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori.

Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.