Goa come il turismo sessuale

Angeles City, figli del turismo sessuale

Porno immagini mostro del sesso 3d

La prostituzione in Goa come il turismo sessuale è esistita lungo tutto il corso della storia del paese. A partire dal XV secolo cinesicoreani e altri visitatori dell' Asia orientale erano assidui frequentatori dei bordelli in Giappone [4]. Una tale pratica è poi proseguita tra i visitatori provenienti dalle regioni occidentali, per lo più commercianti europei, i quali provenivano spesso con il loro seguito dall' Asia meridionale in alcuni casi, in aggiunta ai membri dell'equipaggio vi erano anche africani [5].

Questa serie di presupposti errati sono stati causati dal fatto che lo Stato indiano di Goa era una delle basi centrali per la Compagnia delle Indie orientali portoghese e a causa del fatto che una parte significativa degli equipaggi saliti a bordo sulle navi portoghesi erano cristiani indiani [6].

I visitatori portoghesi e i loro membri d'equipaggio asiatici e africani del sud, spesso erano impegnati in operazioni di tratta degli schiavi in Giappone. Essi compravano o catturavano giovani donne e ragazze giapponesi che erano poi utilizzate come schiave sessuali sulle loro navi; in alternativa venivano condotte a Macao e nelle altre colonie dell' impero portoghese nel sudest asiaticonelle Americhe [5] e in Indiaove vennero a costituire agli inizi del XVII secolo una comunità di schiavi giapponesi e poi commercianti a Goa [7].

Più tardi la compagnia delle Indie europea comprese anche gli olandesi e i britannici, i quali vennero coinvolti nel giro della prostituzione durante le loro visite e i soggiorni compiuti in Giappone [8]. I distretti adibiti venivano murati e custoditi per la tassazione e il controllo dell'accesso.

L'apertura del Giappone al mondo Bakumatsu e la conseguente marea di influenze occidentali che ne derivarono hanno determinato tutta una serie di cambiamenti nel periodo Meiji. Subito dopo la seconda guerra mondiale fu costituita dal governo di Naruhiko Higashikuni tutta un'organizzazione di bordelli per servire le forze armate alleate d' occupazione del Giappone.

La forza di polizia giapponese era responsabile nella mobilitazione delle donne atte a servire in queste stazioni in modo simile al modo in cui i militari giapponesi fecero durante la guerra del Pacifico. Le forze di polizia mobilitate sia per le prostitute con licenza sia per quelle senza licenza contribuivano a controllare i servizi svolti in questi campi [11]. Le autorità di polizia Goa come il turismo sessuale tradizionalmente regolavano la posizione di tali stabilimenti disegnando linee rosse su una mappa.

In altre zone, nei cosiddetti locali a "linea blu", servizi sessuali erano offerti in ristoranti, bar o altri stabilimenti meno strettamente regolamentati. Nel un'ordinanza imperiale puniva le persone che allettavano le donne ad agire come prostitute, ma la prostituzione Goa come il turismo sessuale sé è rimasta legale. Diverse le tasse che sono state introdotte per aggiungere ulteriori sanzioni legali contro la sollecitazione alla prostituzione, ma non sono state approvate a causa di dispute nella misura appropriata di punizione.

Secondo la legge l'atto di avere un rapporto sessuale in cambio di una compensazione effettiva o promessa è considerato reato. La fede dello shintoismo non considera il sesso come un tabù [12]. La prostituzione sacra era stata ampiamente praticata all'interno della Goa come il turismo sessuale delle miko durante l'era pre-Meiji [13].

Il buddhismo ha regole e protocolli Goa come il turismo sessuale coloro che sono preposti a vivere i principi buddisti nei monasteri e anche per la parte laica del Shanga. Per i monaci buddisti o per le monache la castità è obbligatoria poiché vivono sulla premessa di sbarazzarsi di ogni Goa come il turismo sessuale di attaccamento. Il loro modo di vivere è regolato da regole molto rigide per quanto riguarda il comportamento e questo include anche il sesso [14] [15].

Per quanto riguarda i buddisti laici invece, non ci sono regole specifiche da seguire sul sesso; anche se qualsiasi tipo di abuso è Goa come il turismo sessuale come "cattiva condotta" [16].

Al contrario, l'articolo seguente proibisce, con pena di sanzione, il favoreggiamento e lo sfruttamento della prostituzione [18]. La definizione della prostituzione è strettamente limitata al coito [19]. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. URL consultato il 23 luglio archiviato dall' url originale il 22 novembre URL consultato il 28 febbraio URL consultato il 10 dicembre URL consultato il 3 agosto URL consultato il 24 ottobre Tokyo: Ministry of Justice,p.

OCLC no. Cited in Sanders, Holly. Cambridge, Mass. Portale Giappone : accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Giappone. Categoria : Prostituzione in Giappone. Categorie nascoste: Template Webarchive - collegamenti all'Internet Archive Pagine con collegamenti non funzionanti.

Menu di navigazione Strumenti personali Accesso non effettuato discussioni contributi registrati entra. Namespace Voce Discussione. Visite Leggi Modifica Modifica wikitesto Cronologia. In altri progetti Wikimedia Commons. Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo ; possono applicarsi condizioni ulteriori.

Vedi le condizioni d'uso per i dettagli. Karayuki-san era il nome Goa come il turismo sessuale a quelle ragazze e donne giapponesi che nel tardo XIX secolo e inizio del XX secolo furono vittime della tratta in quanto Goa come il turismo sessuale dalla povertà nelle prefetture agricole e condotte verso destinazioni in Asia orientaleSudest asiaticoin Siberia Estremo Oriente russoin Manciuria e nell' impero anglo-indiano per servire come prostitute; gli uomini che ne approfittavano sessualmente erano composti da una varietà di etnie, tra cui quella cinese, gli europei, i nativi del sud-est asiatici e altri.

Lo stesso argomento in dettaglio: Stupri durante l'occupazione del Giappone.